Social World Film Festival: i corti in gara

0

Zoe

Zoe, una parola che in greco significa vita. È questo il titolo del corto presentato da ChiHyun Lee, un ambizioso regista coreano che cerca continuamente di conferire ai suoi film un effetto particolare che possa diventare un segno di riconoscimento, nel tentativo di costituire un modello. Il cortometraggio d’animazione dura solamente due minuti ed è privo di dialoghi. Mostra l’evoluzione dell’uomo nel suo cammino dalla nascita fino alla morte, in un continuo intrecciarsi di forme e colori a dir poco geniale. La tecnica utilizzata si semplifica nella sua complessità, rendendo il gioco dell’animazione fluido e piacevole ma realizzato consapevolmente e in maniera sorprendente.

Titolo: Zoe
Durata: 2′
Paese: Corea del Sud
Regia: ChiHyun Lee
Sceneggiatura: ChiHyun Lee
Fotografia: ChiHyun Lee
Montaggio: ChiHyun Lee

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

About author

Redazione

Redazione

Attualità, cultura e confronto. Parte del discorso vuole rappresentare ogni lettore e renderlo partecipe al dibattito.

No comments

Potrebbero interessarti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi