Social World Film Festival: i corti in gara

0

E-Social

Social World Film Festival

Frame del corto

Ci troviamo nell’anno 2035. In questo mondo la e-A&Ω Corporation riesce a creare ologrammi identici a persone defunte basandosi sulle loro tracce nei social network. Anna, che ha appena perso il marito, decide di creare il suo ologramma. L’idea viene tradita dall’epilogo inevitabilmente banale, ma la sceneggiatura non è il solo punto debole del corto: una fotografia non perfettamente bilanciata rispetto ai canoni sci-fi non è certamente d’aiuto. Si salvano, ma senza particolari meriti, regia e montaggio. Si rimane purtroppo impassibili di fronte alla sofferenza della protagonista, per via di un corto che per la sua impersonalità è in sé un freddo e inconsistente ologramma.

Titolo: E-Social
Durata: 14′
Paese: Grecia
Regia: Natalia Lampropoulou
Sceneggiatura: Sotiris Petridis
Interpreti: Matina Koulourioti, Xristos Papadimitriou, Joyce Evidi
Fotografia: Kostas Karydas
Montaggio: Tania Nanavraki

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

About author

Redazione

Redazione

Attualità, cultura e confronto. Parte del discorso vuole rappresentare ogni lettore e renderlo partecipe al dibattito.

No comments

Potrebbero interessarti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi