Profumo di Praga

0

È la capitale della Repubblica Ceca ormai dal 1993, è la più grande città della nazione, è la metropoli per ogni tasca, è il cuore della cultura boema. Ecco Praga, dove la fiaba diventa realtà.

Praga profuma di gotico, un odore aspro e freddo, con la sua architettura mozzafiato, tra castelli e cattedrali maestose, le cui guglie sembrano toccare il cielo. Sorgono qua e là, nel cuore della splendida cittadina e si riflettono sul fiume Moldava, creando un suggestivo paesaggio che ci riporta a tanto tempo fa, in un paese lontano lontano.

Praga profuma di goulash in crosta di pane, il piatto nazionale, una nota bollente e piccante pronta a riscaldarci nelle serate più belle della capitale, insieme a una bionda… una birra fredda, intendo! Nel quartiere di Praga sono numerosissimi i ristorantini caratteristici che offrono cucina ceca a prezzi abbordabili, servendo cibo di qualità e porzioni davvero generose, pronte da gustare mentre si ammira la splendida atmosfera fiabesca di questa capitale.

Praga profuma di cannella e di zucchero caramellato, i suoi dolci tipici, i trdelnik, sprigionano nell’aria una fumante scia di amabile odore, capace di farci tornare tutti un po’ bambini. Questi manicotti boemi sono venduti per strada, sono i più dolci sul menù dello street food dell’est, morbidi e stuzzicanti per il palato, accompagnati da cioccolato, gelato, frutta fresca o anche vuoti, per chi ama i gusti più semplici e delicati.

Praga profuma di sesso e di ormoni in subbuglio, di spogliarellisti e di trasgressione. Così, quando il sole tramonta la rinomata piazza Venceslao si sveglia, si dà inizio alle lunghe notti di festa nei night club luminosi e nei casinò scintillanti, dove il divertimento si spinge all’estremo, dove la vita si respira a pieni polmoni, dove ci si ubriaca di belle donne e di musica ad alto volume.

About author

Paola De Nicola

Paola De Nicola

Paola De Nicola, diciannove anni, Napoli

No comments

Potrebbero interessarti

Jasmine Trinca in Fortunata (Sergio Castellitto, 2017)

Fortunata: il cinema POPolare di Castellitto che non piace alla critica

[caption id="attachment_9944" align="alignnone" width="1280"]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi