Premio Tenco: le candidature del 2015

0
Premio Tenco

Premio Tenco

Sono state annunciate il 9 settembre le candidature al Premio Tenco dell’edizione 2015, divise in cinque categorie. Sono diversi gli artisti a collezionare numerose nomination, tra cui Carmen Consoli, che concorre con ben quattro canzoni (La signora del quinto piano, Esercito silente, L’abitudine di tornare, Sintonia imperfetta) e col suo album L’abitudine di tornare. Con una candidatura in meno segue Colapesce, che potrebbe veder premiato Egomostro e tre canzoni estratte da quest’ultimo lavoro: Dopo il diluvio, L’altra guancia e Reale. Altrettante nomination per Paolo Benvegnù, con i brani OrlandoAvenida SilencioUna nuova innocenza e il suo Earth HotelPino Marino è invece candidato con Capolavoro e i due brani Dimenticare il paneIo so, così come i Verdena, che potrebbero vedere premiati il loro Endkadenz Vol. 1 e le canzoni Alieni fra di noiUn po’ esageri, e gli Africa Unite con l’album Il punto di partenza e le due tracce L’esercito con gli occhiali a specchioRiflessioni.

Molti altri gli artisti che “bissano”, tra cui Iosonouncane (per l’album Die e la canzone Stormi) e Levante (possibili vincitori Abbi cura di te e il singolo Le lacrime non macchiano). Tra gli autori di opere prime troviamo invece gli Eugenio in Via di Gioia, nient’affatto sconosciuti ai nostri lettori, i Santa Margaret e il doppiatore Francesco Pannofino. Tra gli interpreti spiccano invece i nomi di Gianna Nannini e dei Modena City Ramblers, rispettivamente con Hitalia e Tracce clandestine. Tra i candidati anche Le storie che non conosci, la canzone di Samuele Bersani, Pacifico e Guccini per #ioleggoperché. Di seguito tutte le candidature.

Album in assoluto dell’anno (di cantautore)

  • Africa Unite, Il punto di partenza
  • Alessandro Grazian, L’età più forte
  • Andrea Chimenti, Yuri
  • Antonio Pascuzzo, Pascouche
  • Appino, Grande raccordo animale
  • Bardamù, Le notti bianche
  • Bobo Rondelli, Come i Carnevali
  • Carmen Consoli, L’abitudine di tornare
  • Cesare Basile, Tu prenditi l’amore che vuoi
  • Colapesce, Egomostro
  • Cristina Donà, Così vicini
  • Dellera, Star bene è pericoloso
  • Dimartino, Un paese ci vuole
  • Edda, Stavolta come mi ammazzerai?
  • Fabi Silvestri Gazzé, Il padrone della festa
  • Fausto Mesolella, Canto Stefano
  • Favonio, Parole in primo piano
  • Filippo Andreani, La prima volta
  • Flavio Giurato, La scomparsa di Marojana
  • Francesco De Gregori, Vivavoce
  • Gang, Sangue e cenere
  • Giovanni Truppi, Giovanni Truppi
  • Giuliano Dottori, L’arte della guerra Volume 2
  • Iosonouncane, Die
  • Joe Barbieri, Cosmonauta da appartamento
  • John De Leo, Il grande Abarasse
  • Levante, Abbi cura di te
  • Luca Madonia, La monotonia dei giorni
  • Marco Rovelli, Tutto inizia sempre
  • Marian Trapassi, Bellavita (l’arancia e altri viaggi)
  • Mario Venuti, Il tramonto dell’Occidente
  • Massimo Donno, Partenze
  • Mauro Ermanno Giovanardi, Il mio stile
  • Max Manfredi, Dremong
  • Paletti, Qui e ora
  • Pallante, Ufficialmente pazzi
  • Paolo Turci, Io sono
  • Paolo Benvegnù, Earth Hotel
  • Paolo Conte, Snob
  • Paolo Tocco, Il mio modo di ballare
  • Piero Sidoti, La la la
  • Pino Marino, Capolavoro
  • Post-CSI, Breviario partigiano
  • Sergio Cammariere, Mano nella mano
  • Servillo/Girotto/Mangalavite, Parientes
  • Subsonica, Una nave in una foresta
  • Umberto Maria Giardini, Protestantesima
  • Verdena, Endkadenz Vol. 1
  • Zibba e Almalibre, Muoviti svelto

Album in dialetto (di cantautore)

  • Aldo Rossi, Ta cove da Strie
  • Alessio Bondì, Sfardo
  • Amemanera, Bèica ‘n po’
  • Armando Bolivar, Nustran & a la man
  • Blu L’azard, Enfestar
  • Cantodiscanto, Todo il mundo a cantar
  • Canzoniere Grecanico Salentino, Quaranta
  • Cesare Basile, Tu prenditi l’amore che vuoi e non chiederlo più
  • Clementino, Miracolo
  • Enzo Gragnaniello, Misteriosamente
  • FLK, Adieu Monsieur Federicò
  • Giuseppe Moffa, Terribilmente demodé
  • Grenz & Friends, Desche la neif d’aisciuda
  • Kalàscima, Psychedelic trance tarantella
  • Lamorivostri, Rosabella
  • Le Malmaritate, Ognuno havi ‘n sigretu
  • Makardia, Piccolo concerto del partito
  • Meditamburi, Antichi viaggiatori
  • Nando Citarella, Mozart a sud di Napoli
  • Officine Popolari Lucane di Pietro Cirillo, Officine Popolari Lucane
  • Pepp-oh, Sono un cantante rap
  • Re Niliu, In a cosmic ear
  • Rino Pisani, Anima Libera
  • Rosapaeda, Rosapaeda Inna Different Stylee
  • Salvo Ruolo, Canciari patruni ‘un è l’bittà
  • Senzaterra, Sola na strada
  • Talèh, Mistera
  • Trelili, El cico latino
  • Tueff, My raplosophy

Opera prima (di cantautore)

  • Alessio Bondì, Sfardo
  • Alfonso Moscato, La Malacarne
  • Alia, Asteroidi
  • Andrea Maestrelli, È arrivato Remo
  • Carolina Da Siena, Klotho
  • Cristina Nico, Mandibole
  • Dada Circus, Lato del cerchio
  • Edoardo Chiesa, Canzoni sull’Alternativa
  • Elena Sanchi, Cuore migrante
  • Eugenio in Via di Gioia, Lorenzo Federici
  • Florino, Il masochismo provoca dipendenza
  • Francesco Pannofino, Io vendo emozioni
  • Franco Giordani, Incuintretimp
  • Gianluca Secco, Immobile
  • Giusy Zaccagnini, Scusate se non mi sento all’altezza
  • Il Fieno, I vivi
  • Il Quarto Imprevisto, Resti
  • Il Rumore della Tregua, Una trincea nel mare
  • La Scapigliatura, La Scapigliatura
  • Le Folli Arie, Le folli arie
  • Lucio Corsi, Altalena Boy/Vetulonia Dakar
  • Maldestro, Non trovo le parole
  • Margherita Vicario, Minimal Music
  • Massimiliano Ambrosino, AmbrOsino
  • Michela Giuliano, Anechoic Chamber
  • Nico (Nicola Faimali), Ciao ciao bell’amore mio
  • Noais, Lanterne
  • Non Giovanni, Ho deciso di restare in Italia
  • NonostanteClizia, La stagione animale
  • Obliquido, Se mi dai del lei morirò prima
  • Øen Zero Estensioni Neuronali, La porta stretta
  • PCP (Piano Che Piove), In viaggio con Alice
  • Pecori Greg, Merry Krishna Hare Christmas
  • Perimetro Cubo, L’ultima ovvietà
  • Piergiorgio Faraglia, L’uomo nero
  • Salamone, Il palliativo
  • Santa Margaret, Il suono analogico cova la sua vendetta
  • Saverio Pepe, Canto
  • Scarda, I piedi sul cruscotto
  • Simona Norato, La fine del mondo
  • Simone Mi Odia, Saturno
  • Valentina Soster, Sarebbe meglio
  • Vinsanto, Qualche giorno di vantaggio

Interprete di canzoni non proprie

  • Alice, Weekend
  • Andrea Mora, Essenzialmente Mora
  • Ardecore, Vecchia Roma
  • Chiara Burrati, L’ultimo giorno di sole
  • Chiara Santagiuliana & Vocal Sisters, Italian Boogie
  • Diodato, A ritrovar bellezza
  • Federico Fiumani, Un ricordo che vale dieci lire
  • Gianna Nannini, Hitalia
  • I Cancelli della Memoria, Tributo anni 70 a Franco Battiato
  • Lara Puglia, Heart and mind / Joni Mitchell project
  • Lucina Lanzara, Lucina racconta De André
  • Mafalda Minozzi e Paul Ricci, eMPathia Jazz Duo
  • Mariangela D’Abbraccio, E chi mo’ canta appriesso a me?
  • Mauro Ottolini Sousaphonix, Musica per una società senza pensieri vol. 1
  • Modena City Ramblers, Tracce clandestine
  • Musica Nuda, Little Wonder
  • Petrina, Roses of the day
  • Pietra Montecorvino, Pietra a metà
  • Quintorigo & Roberto Gatto, Around Zappa
  • Raffaella Misiti e Le Romane, Quanno te vojio bbene
  • Roberta Alloisio, Xena Tango
  • Rusties, Dalla polvere e dal fuoco
  • Teka P, Quatar malnat
  • Têtes de Bois, Extra
  • Tosca, Il suono della voce
  • Voci di Corridoio, Speciale per Lelio

Canzone singola

  • A Toys Orchestra, Always I’m Wrong
  • Africa Unite, L’esercito con gli occhiali a specchio
  • Africa Unite, Riflessioni
  • Alessio Bondì, Vucciria
  • Andrea Chimenti, Il canto di Aede
  • Antonio Pascuzzo, Fado del partigiano
  • Bersani/Pacifico/Guccini, Le storie che non conosci
  • Bianco, Filo d’erba
  • Canzoniere Grecanico Salentino, Solo andata
  • Carlo Mercadante, Sono come nessuno
  • Carmen Consoli, La signora del quinto piano
  • Carmen Consoli, Esercito silente
  • Carmen Consoli, L’abitudine di tornare
  • Carmen Consoli, Sintonia imperfetta
  • Cesare Basile, Tu prenditi l’amore che vuoi
  • Colapesce, Dopo il diluvio
  • Colapesce, L’altra guancia
  • Colapesce, Reale
  • Cristina Donà, Il senso delle cose
  • Cristina Nico, Mandibole
  • Daniele Celona, Amantide
  • Favonio, Parole
  • Filippo Andreani, Gigi Meroni
  • Flavio Giurato, La scomparsa di Marojana
  • Gang, Mia figlia ha le ali leggere
  • Giuliano Dottori, Il pavimento del mattino
  • Iacampo, Palafitta
  • Iosonouncane, Stormi
  • Le Canzoni da Marciapiede, Nove metri (la trapezista)
  • Levante, Le lacrime non macchiano
  • Marco Rovelli, Il tempo che resta
  • Max Manfredi, Il negro
  • Nadar Solo, Cara madre
  • Paletti, Avere te
  • Paola Turci, Io sono
  • Paolo Benvegnù, Orlando
  • Paolo Benvegnù, Avenida Silencio
  • Paolo Benvegnù, Una nuova innocenza
  • Pino Marino, Dimenticare il pane
  • Pino Marino, Io so
  • Tosca, Il suono della voce
  • Umberto Maria Giardini, Il vaso di Pandora
  • Vasco Rossi, Dannate nuvole
  • Verdena, Alieni fra noi
  • Verdena, Un po’ esageri
  • Vincenzo Di Silvestro, Domani è domenica
  • Vincenzo Fasano, La mia vita al contrario
  • Zibba e Almalibre, Farsi male

About author

Lucia Liberti

Lucia Liberti

Lucia è nata nel 1996 e porta il nome della santa convenzionalmente considerata "la protettrice della vista", eppure è costretta a indossare un fastidioso paio di lenti a causa della sua miopia. Studentessa DAMS, è un'aspirante critica e un'attivista per Amnesty International. Il suo amore per il cinema è paragonabile solo a quello per i diritti umani. Ha conosciuto poche persone interessanti e visto un numero non sufficiente di posti affascinanti. Vede un futuro migliore (ma deve essere la miopia).

No comments

Potrebbero interessarti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi