Premio Tenco: le candidature del 2015

0
Premio Tenco

Premio Tenco

Sono state annunciate il 9 settembre le candidature al Premio Tenco dell’edizione 2015, divise in cinque categorie. Sono diversi gli artisti a collezionare numerose nomination, tra cui Carmen Consoli, che concorre con ben quattro canzoni (La signora del quinto piano, Esercito silente, L’abitudine di tornare, Sintonia imperfetta) e col suo album L’abitudine di tornare. Con una candidatura in meno segue Colapesce, che potrebbe veder premiato Egomostro e tre canzoni estratte da quest’ultimo lavoro: Dopo il diluvio, L’altra guancia e Reale. Altrettante nomination per Paolo Benvegnù, con i brani OrlandoAvenida SilencioUna nuova innocenza e il suo Earth HotelPino Marino è invece candidato con Capolavoro e i due brani Dimenticare il paneIo so, così come i Verdena, che potrebbero vedere premiati il loro Endkadenz Vol. 1 e le canzoni Alieni fra di noiUn po’ esageri, e gli Africa Unite con l’album Il punto di partenza e le due tracce L’esercito con gli occhiali a specchioRiflessioni.

Molti altri gli artisti che “bissano”, tra cui Iosonouncane (per l’album Die e la canzone Stormi) e Levante (possibili vincitori Abbi cura di te e il singolo Le lacrime non macchiano). Tra gli autori di opere prime troviamo invece gli Eugenio in Via di Gioia, nient’affatto sconosciuti ai nostri lettori, i Santa Margaret e il doppiatore Francesco Pannofino. Tra gli interpreti spiccano invece i nomi di Gianna Nannini e dei Modena City Ramblers, rispettivamente con Hitalia e Tracce clandestine. Tra i candidati anche Le storie che non conosci, la canzone di Samuele Bersani, Pacifico e Guccini per #ioleggoperché. Di seguito tutte le candidature.

Album in assoluto dell’anno (di cantautore)

  • Africa Unite, Il punto di partenza
  • Alessandro Grazian, L’età più forte
  • Andrea Chimenti, Yuri
  • Antonio Pascuzzo, Pascouche
  • Appino, Grande raccordo animale
  • Bardamù, Le notti bianche
  • Bobo Rondelli, Come i Carnevali
  • Carmen Consoli, L’abitudine di tornare
  • Cesare Basile, Tu prenditi l’amore che vuoi
  • Colapesce, Egomostro
  • Cristina Donà, Così vicini
  • Dellera, Star bene è pericoloso
  • Dimartino, Un paese ci vuole
  • Edda, Stavolta come mi ammazzerai?
  • Fabi Silvestri Gazzé, Il padrone della festa
  • Fausto Mesolella, Canto Stefano
  • Favonio, Parole in primo piano
  • Filippo Andreani, La prima volta
  • Flavio Giurato, La scomparsa di Marojana
  • Francesco De Gregori, Vivavoce
  • Gang, Sangue e cenere
  • Giovanni Truppi, Giovanni Truppi
  • Giuliano Dottori, L’arte della guerra Volume 2
  • Iosonouncane, Die
  • Joe Barbieri, Cosmonauta da appartamento
  • John De Leo, Il grande Abarasse
  • Levante, Abbi cura di te
  • Luca Madonia, La monotonia dei giorni
  • Marco Rovelli, Tutto inizia sempre
  • Marian Trapassi, Bellavita (l’arancia e altri viaggi)
  • Mario Venuti, Il tramonto dell’Occidente
  • Massimo Donno, Partenze
  • Mauro Ermanno Giovanardi, Il mio stile
  • Max Manfredi, Dremong
  • Paletti, Qui e ora
  • Pallante, Ufficialmente pazzi
  • Paolo Turci, Io sono
  • Paolo Benvegnù, Earth Hotel
  • Paolo Conte, Snob
  • Paolo Tocco, Il mio modo di ballare
  • Piero Sidoti, La la la
  • Pino Marino, Capolavoro
  • Post-CSI, Breviario partigiano
  • Sergio Cammariere, Mano nella mano
  • Servillo/Girotto/Mangalavite, Parientes
  • Subsonica, Una nave in una foresta
  • Umberto Maria Giardini, Protestantesima
  • Verdena, Endkadenz Vol. 1
  • Zibba e Almalibre, Muoviti svelto

Album in dialetto (di cantautore)

  • Aldo Rossi, Ta cove da Strie
  • Alessio Bondì, Sfardo
  • Amemanera, Bèica ‘n po’
  • Armando Bolivar, Nustran & a la man
  • Blu L’azard, Enfestar
  • Cantodiscanto, Todo il mundo a cantar
  • Canzoniere Grecanico Salentino, Quaranta
  • Cesare Basile, Tu prenditi l’amore che vuoi e non chiederlo più
  • Clementino, Miracolo
  • Enzo Gragnaniello, Misteriosamente
  • FLK, Adieu Monsieur Federicò
  • Giuseppe Moffa, Terribilmente demodé
  • Grenz & Friends, Desche la neif d’aisciuda
  • Kalàscima, Psychedelic trance tarantella
  • Lamorivostri, Rosabella
  • Le Malmaritate, Ognuno havi ‘n sigretu
  • Makardia, Piccolo concerto del partito
  • Meditamburi, Antichi viaggiatori
  • Nando Citarella, Mozart a sud di Napoli
  • Officine Popolari Lucane di Pietro Cirillo, Officine Popolari Lucane
  • Pepp-oh, Sono un cantante rap
  • Re Niliu, In a cosmic ear
  • Rino Pisani, Anima Libera
  • Rosapaeda, Rosapaeda Inna Different Stylee
  • Salvo Ruolo, Canciari patruni ‘un è l’bittà
  • Senzaterra, Sola na strada
  • Talèh, Mistera
  • Trelili, El cico latino
  • Tueff, My raplosophy

Opera prima (di cantautore)

  • Alessio Bondì, Sfardo
  • Alfonso Moscato, La Malacarne
  • Alia, Asteroidi
  • Andrea Maestrelli, È arrivato Remo
  • Carolina Da Siena, Klotho
  • Cristina Nico, Mandibole
  • Dada Circus, Lato del cerchio
  • Edoardo Chiesa, Canzoni sull’Alternativa
  • Elena Sanchi, Cuore migrante
  • Eugenio in Via di Gioia, Lorenzo Federici
  • Florino, Il masochismo provoca dipendenza
  • Francesco Pannofino, Io vendo emozioni
  • Franco Giordani, Incuintretimp
  • Gianluca Secco, Immobile
  • Giusy Zaccagnini, Scusate se non mi sento all’altezza
  • Il Fieno, I vivi
  • Il Quarto Imprevisto, Resti
  • Il Rumore della Tregua, Una trincea nel mare
  • La Scapigliatura, La Scapigliatura
  • Le Folli Arie, Le folli arie
  • Lucio Corsi, Altalena Boy/Vetulonia Dakar
  • Maldestro, Non trovo le parole
  • Margherita Vicario, Minimal Music
  • Massimiliano Ambrosino, AmbrOsino
  • Michela Giuliano, Anechoic Chamber
  • Nico (Nicola Faimali), Ciao ciao bell’amore mio
  • Noais, Lanterne
  • Non Giovanni, Ho deciso di restare in Italia
  • NonostanteClizia, La stagione animale
  • Obliquido, Se mi dai del lei morirò prima
  • Øen Zero Estensioni Neuronali, La porta stretta
  • PCP (Piano Che Piove), In viaggio con Alice
  • Pecori Greg, Merry Krishna Hare Christmas
  • Perimetro Cubo, L’ultima ovvietà
  • Piergiorgio Faraglia, L’uomo nero
  • Salamone, Il palliativo
  • Santa Margaret, Il suono analogico cova la sua vendetta
  • Saverio Pepe, Canto
  • Scarda, I piedi sul cruscotto
  • Simona Norato, La fine del mondo
  • Simone Mi Odia, Saturno
  • Valentina Soster, Sarebbe meglio
  • Vinsanto, Qualche giorno di vantaggio

Interprete di canzoni non proprie

  • Alice, Weekend
  • Andrea Mora, Essenzialmente Mora
  • Ardecore, Vecchia Roma
  • Chiara Burrati, L’ultimo giorno di sole
  • Chiara Santagiuliana & Vocal Sisters, Italian Boogie
  • Diodato, A ritrovar bellezza
  • Federico Fiumani, Un ricordo che vale dieci lire
  • Gianna Nannini, Hitalia
  • I Cancelli della Memoria, Tributo anni 70 a Franco Battiato
  • Lara Puglia, Heart and mind / Joni Mitchell project
  • Lucina Lanzara, Lucina racconta De André
  • Mafalda Minozzi e Paul Ricci, eMPathia Jazz Duo
  • Mariangela D’Abbraccio, E chi mo’ canta appriesso a me?
  • Mauro Ottolini Sousaphonix, Musica per una società senza pensieri vol. 1
  • Modena City Ramblers, Tracce clandestine
  • Musica Nuda, Little Wonder
  • Petrina, Roses of the day
  • Pietra Montecorvino, Pietra a metà
  • Quintorigo & Roberto Gatto, Around Zappa
  • Raffaella Misiti e Le Romane, Quanno te vojio bbene
  • Roberta Alloisio, Xena Tango
  • Rusties, Dalla polvere e dal fuoco
  • Teka P, Quatar malnat
  • Têtes de Bois, Extra
  • Tosca, Il suono della voce
  • Voci di Corridoio, Speciale per Lelio

Canzone singola

  • A Toys Orchestra, Always I’m Wrong
  • Africa Unite, L’esercito con gli occhiali a specchio
  • Africa Unite, Riflessioni
  • Alessio Bondì, Vucciria
  • Andrea Chimenti, Il canto di Aede
  • Antonio Pascuzzo, Fado del partigiano
  • Bersani/Pacifico/Guccini, Le storie che non conosci
  • Bianco, Filo d’erba
  • Canzoniere Grecanico Salentino, Solo andata
  • Carlo Mercadante, Sono come nessuno
  • Carmen Consoli, La signora del quinto piano
  • Carmen Consoli, Esercito silente
  • Carmen Consoli, L’abitudine di tornare
  • Carmen Consoli, Sintonia imperfetta
  • Cesare Basile, Tu prenditi l’amore che vuoi
  • Colapesce, Dopo il diluvio
  • Colapesce, L’altra guancia
  • Colapesce, Reale
  • Cristina Donà, Il senso delle cose
  • Cristina Nico, Mandibole
  • Daniele Celona, Amantide
  • Favonio, Parole
  • Filippo Andreani, Gigi Meroni
  • Flavio Giurato, La scomparsa di Marojana
  • Gang, Mia figlia ha le ali leggere
  • Giuliano Dottori, Il pavimento del mattino
  • Iacampo, Palafitta
  • Iosonouncane, Stormi
  • Le Canzoni da Marciapiede, Nove metri (la trapezista)
  • Levante, Le lacrime non macchiano
  • Marco Rovelli, Il tempo che resta
  • Max Manfredi, Il negro
  • Nadar Solo, Cara madre
  • Paletti, Avere te
  • Paola Turci, Io sono
  • Paolo Benvegnù, Orlando
  • Paolo Benvegnù, Avenida Silencio
  • Paolo Benvegnù, Una nuova innocenza
  • Pino Marino, Dimenticare il pane
  • Pino Marino, Io so
  • Tosca, Il suono della voce
  • Umberto Maria Giardini, Il vaso di Pandora
  • Vasco Rossi, Dannate nuvole
  • Verdena, Alieni fra noi
  • Verdena, Un po’ esageri
  • Vincenzo Di Silvestro, Domani è domenica
  • Vincenzo Fasano, La mia vita al contrario
  • Zibba e Almalibre, Farsi male

About author

Lucia Liberti

Lucia Liberti

Lucia è nata nel 1996 e porta il nome della santa convenzionalmente considerata "la protettrice della vista", eppure è costretta a indossare un fastidioso paio di lenti a causa della sua miopia. Studentessa DAMS, è un'aspirante critica e un'attivista per Amnesty International. Il suo amore per il cinema è paragonabile solo a quello per i diritti umani. Ha conosciuto poche persone interessanti e visto un numero non sufficiente di posti affascinanti. Vede un futuro migliore (ma deve essere la miopia).

No comments

Potrebbero interessarti

Suicide Squad

Suicide Squad: i peggiori eroi mai visti

[caption id="attachment_7683" align="alignnone" width="1280"]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi