Garage Band #08 – MICHELE PAPALE

0
  1. Signora Libertà Michele Papale 3:42
  2. Solo tu Michele Papale 2:52
  3. Sono disoccupato Michele Papale 4:09
  4. Black-out Michele Papale 3:54
  5. Lassù Michele Papale 3:41
  6. Rino Michele Papale 4:01
  7. Sei Qui Michele Papale 4:20
  8. Sei Michele Papale 4:26

Michele Papale è un artista campano. A tredici anni cominciò a suonare la chitarra, di cui si era perdutamente innamorato e da quel momento non l’ha più lasciata andare. Dopo un’esperienza comunque fruttuosa in gruppo Michele ha deciso di intraprendere la carriera da solista. Il suo sound di impronta cantautoriale si rifà ai nomi più celebri della cultura del nostro Paese, lasciando sprazzi impulsivi di ironia e misticismo.

Trovate Michele sul suo sito, su Soundcloud, Youtube, Facebook e Twitter.

Chi sei e da dove vieni?

Mi chiamo Michele Papale,  abito a Casagiove (CE).

Quando hai cominciato a scrivere canzoni?

Ho iniziato da giovanissimo e poi nel 1997 sono approdato negli On, una band con cui partecipai a varie manifestazioni tra cui la finale di Sanremo Rock nell’edizione del 2001 e all’Accademia della Canzone di SanRemo, edizione 2002 e 2004.

Chi sono le tue ispirazioni, se ne hai?

Amo un po’ tutta la musica e senza distinzioni. Ovviamente sono stato spinto alla musica dai miei primi ascolti, ovvero dagli artisti italiani che ascoltavo da ragazzino. Rino Gaetano, Liga, Vasco, Zucchero, Pooh ecc. A loro devo il mio amore per la musica.

Dicci qual è l’ultimo album che hai ascoltato e l’ultimo concerto a cui sei stato.

CantoStefano di Fausto Mesolella. L’ultimo concerto è stato degli Stadio.

Perché la musica?

Ho cominciato a suonare la chitarra a tredici, quattordici anni vedendo suonare le canzoni di Battisti a due miei amici. Mi innamorai da subito del suono che si espandeva nella stanza; da allora non ho più smesso. A lei dedico molto tempo delle mie giornate.

Definisci la tua musica in tre aggettivi.

Ironica, impulsiva, mistica.


Garage BandSei un cantautore o hai una band?

Hai degli inediti che aspettano solo di essere ascoltati?

Parte del discorso ti dà la possibilità di metterli in streaming sul suo sito! Per autocandidarti basta mettere Mi piace alla pagina Facebook di Parte del discorso e mandare un’email con oggetto “Garage band” all’indirizzo partedeldiscorso@gmail.com, con una breve bio e almeno quattro brani (anche interi EP o LP sono graditi). Non ci sono scadenze per inoltrare la propria candidatura. Per non perdere nessun aggiornamento sull’iniziativa, vi consigliamo di partecipare all’apposito evento da noi creato. Fatevi avanti, non avete nulla da perdere!

About author

Redazione

Redazione

Attualità, cultura e confronto. "Parte del discorso" vuole rappresentare ogni lettore e renderlo partecipe al dibattito.

No comments

Potrebbero interessarti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi