Lego Batman: Il Film - I grandi imparano grazie all'action movie [ANTEPRIMA]

0

Se avete dei bambini che non sapete come tenere buoni e volete rilassarvi facendovi due risate, dal 9 febbraio avete un’alternativa in più: Lego Batman, l’ultimo film d’animazione firmato DC Entertainment e Animal Logic e distribuito dalla Warner Bros.

Ricco di luoghi comuni e buoni sentimenti è un film adatto a tutti, dove Batman questa volta non è solo un super eroe, ma anche un uomo. Chris Mckay (che ha diretto anche nel 2014 The Lego Movie) insieme a Seth Grahame-Smith (che si è occupato della sceneggiatura) hanno creato un personaggio borioso, altruista solo per convenienza e molto, molto narcisista.

Il film si apre con una serie di complimenti e constatazioni da parte di Batman su di uno sfondo nero – con il quale si apre ogni miglior film – e nei confronti dei suoi addominali. Ebbene sì, lui è una spanna sopra agli altri, lui ne ha ben nove di addominali.

La storia prosegue appunto con un centinaio di ovvietà che abbiamo imparato a riconoscere da piccoli nei film Disney. Batman è un uomo solo, che ha paura di soffrire e per questo allontana chiunque. Ha soldi, fama, riconoscimenti di ogni tipo eppure è un uomo solo per il quale vale il detto i soldi non fanno la felicità.

Gotham City è sempre l’obiettivo di Joker che questa volta porta un’intera armata di cattivi nel tentativo di conquistare la città che nel frattempo ha un nuovo capo della polizia, Barbara Gordon. L’esperienza di collaborazione forzata porterà Batman a vedere il mondo intorno a lui con nuovi occhi.

LEGO BATMAN: BISOGNA ESSERE BAMBINI PER PARLARE CON I GRANDI – Nonostante i soliti buonismi e i lieto fine che sono all’ordine del giorno nei film d’animazione come questo, Lego Batman è comunque alla portata degli adulti. La voce di Claudio Santamaria (che nel 2016 conquista il David di Donatello per il miglior attore protagonista in Lo chiamavano Jeeg Robot) che interpreta Batman e Geppi Cucciari (che ha condotto Zelig e, nel 2016, Le Iene) che regala la sua voce a Barbara Gordon, sono quel qualcosa in più che non ti aspetti e che permette a chiunque di sorridere senza annoiarsi.

batman-lego-trailer

Una scena di Lego Batman

Con loro si toccano temi importanti e difficili da digerire, come la relazione insana fra Joker e Batman, dove Batman rifiuta di ammettere un qualsiasi legame mentre Joker cerca di esprimere con parole semplici quel concetto per cui “io esisto perché tu esisti”.

L’adozione di Robin (con la voce di Alessandro Sperduti che nel 2016 ha interpretato Piero De Medici nella serie tv I Medici) che Batman, troppo preso da Barbara e da se stesso, fa con estrema leggerezza ritrovandosi poi un orfano (come lui) accanto; il tema della paternità che in questo caso culmina nel dibattito in merito alle adozioni da parte di coppie omosessuali (Bruce Wayne è colui che adotta Robin, ma Batman è quello che lo accoglie in casa ) che crea confusione nel ragazzo che parla di papà 1 e papà 2 ma che viene anche vissuta con molta naturalezza; l’amicizia, la famiglia e il senso di abbandono che non si è mai pronti ad affrontare quando si è adulti sono i temi principali del film.

È forse un pensiero azzardato questo, ma in una società dove si fa fatica a parlare di cose da grandi con i grandi, forse un bel cartone animato non guasta.

About author

Ylenia Del Giudice

Ylenia Del Giudice

Classe '89, romana. Appassionata dell'arte in generale, di mercatini e di tutto ciò che non conosco, lavoro in una tipografia tra inchiostri e grafiche. Non amo affatto le imposizioni e mi piace sperimentare perché mi annoio spesso. Dormo poco, bevo tanto caffè e sono una fan dei telefoni spenti.

No comments

Potrebbero interessarti

In foto, John Lennon

Lennon & The Walrus: la rivincita del nonsense

[caption id="attachment_10536" align="aligncenter" width="900"]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi