Un weekend nell'arte a Milano

0
Dettaglio de La Clownesse Assise di Henri de Toulouse-Lautrec, in mostra al Palazzo Reale di Milano

Dettaglio de La Clownesse Assise di Henri de Toulouse-Lautrec, in mostra al Palazzo Reale di Milano

Per chi avesse voglia di concedersi un weekend dedicato all’arte, alla cultura e – perché no – anche all’intrattenimento, in questo periodo Milano ha da offrire alcune proposte interessanti. Tra le varie opzioni abbiamo visitato per voi alcune mostre temporanee e permanenti che vale la pena visitare.

NASA – A Human Adventure

Perfetta per i bambini così come per gli adulti, NASA – A Human Adventure è dedicata agli appassionati dello spazio ma anche a chi si approccia con curiosità alla storia dell’agenzia governativa per la prima volta. Prodotta da John Nurminen Events in collaborazione con AVATAR, la mostra conta milioni di visitatori a partire dal 2011, anno in cui ha cominciato il tour mondiale, e sbarca per la prima volta in Italia.

Un itinerario che inizia con il primo lancio nello spazio e arriva fino ai giorni nostri, raccontando le tappe principali in 1500 metri quadrati ricchi di razzi, Space Shuttle e Lunar Rover, 300 manufatti originali, fotografie e pannelli informativi. Un’immersione totale in cui il pubblico avrà l’ulteriore possibilità di sperimentare una sorta di grande salto adrenalinico, proprio grazie alla forza di gravità generata, a bordo del simulatore G-Force – Astronaut Trainer.

Milano Lambrate – Spazio Ventura XV
Fino al 4 marzo 2018
Costo biglietto: intero 18 euro, ridotto 16 euro

Il mondo fuggebole di Toulouse-Lautrec

Dal 1864 al 1901, l’intera vita di Henri de Toulouse-Lautrec è in mostra al Palazzo Reale di Milano. A cura di Danièle Devynck e Claudia Zevi, la cui voce vi accompagnerà durante la visita grazie all’audio-guida inclusa nel prezzo del biglietto, il progetto espositivo è diviso in diverse aree tematiche che aiutano a comprendere meglio tutte le fasi della vita e della produzione artistica del pittore.

Un itinerario ricco di curiosità e di elementi particolari che si intersecano con tutta una serie di riferimenti esterni ma perfettamente coerenti con quello che, in maniera soddisfacente e completa, viene mostrato al visitatore.

Palazzo Reale di Milano
Fino al 18 febbraio 2018
Costo biglietto: intero 12 euro, ridotto 10 euro

Chagall. Sogno di una notte d’estate

Gli amanti della tradizione sono solitamente scettici nei confronti delle nuove mostre digitali, proiezioni delle opere dei più grandi artisti solitamente integrate con effetti speciali, musica e giochi di colore. Per chi invece apprezza questo tipo di esposizione, sempre più popolare, dopo le acclamate experience di Klimt e Van Gogh c’è da segnalare anche quella di Chagall, diversa dalle precedenti.

Curata da Gianfranco Iannuzzi, Renato Gatto e Massimiliano Siccardi, con le musiche originali di Luca Longobardi, Chagall. Sogno di una notte d’estate si snoda attraverso le tappe principali della vita dell’artista: Vitebsk, piccolissimo villaggio russo in cui Chagall è nato, la vita, la poesia, i collage, la guerra, le vetrate, l’Opéra Garnier, Daphnis e Chloé, i mosaici, il circo, le illustrazioni per fiabe, la Bibbia. Uno spettacolo a 360 gradi arricchito da una composizione particolare di spazi e specchi.

Palazzo della Permanente di Milano
Fino al 28 gennaio 2018
Costo biglietto: intero 13 euro, ridotto 11 euro

Museo del ‘900

All’interno del Palazzo dell’Arengario, il Museo del ‘900 è una vera e propria passeggiata attraverso un intero secolo di arte. Una grande struttura che si affaccia sulla città, in particolare sulla piazza del Duomo, gremita di gente e in questo periodo ancora decorata dagli addobbi natalizi. La Collezione Permanente segue un percorso cronologico che tocca tutti i punti fondamentali dell’arte italiana del XX secolo, fino ad arrivare ai nostri giorni.

Interessanti anche le mostre temporanee, come Wide City, un tuffo nella multiculturalità della città di Milano attraverso una lunga serie di fotografie analogiche.

Piazza del Duomo, Milano.
Costo biglietto: 5 euro, ridotto 3 euro

Pinacoteca di Brera

Immancabile una visita alla Pinacoteca di Brera, famosa per la presenza di alcuni tra i capolavori dell’arte mondiale di ogni secolo. Un tour immenso all’interno di una struttura enorme, diviso in sezioni che si susseguono rispettando un certo ordine cronologico e accompagnato dai commenti di esperti d’arte riportati accanto alle etichette deli quadri più importanti.

Di recente la Pinacoteca ha deciso di mostrare periodicamente ai visitatori alcuni dei quadri che non sono esposti ma conservati all’interno della struttura e ha installato una grande teca di vetro nella quale i restauratori lavorano per dare la possibilità di avvicinarsi con curiosità a quest’affascinante pratica. Un’immersione totale nell’arte che dà l’impressione di essere eterna.

Via Brera, 28, Milano.
Costo del biglietto: intero 10 euro, ridotto 7 euro

About author

Anna Scassillo

Anna Scassillo

Anna sarebbe felice se ricevesse una lettera al giorno, ognuna con una storia diversa. È una persona curiosa, ha voglia di conoscere continuamente cose nuove. Terribilmente affascinata dal cinema e dalla letteratura, Anna è innamorata della musica e della sua batteria rossa. Nella vita Anna vuole fare troppe cose e intanto studia alla Scuola Interpreti di Trieste.

No comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi