15 libri a tema LGBT+ che vale la pena leggere | #BeProud

0
I libri a tema LGBT+ stanno iniziando a emergere in maniera più evidente rispetto al secolo scorso, anche se le produzioni non sono ancora abbastanza.

I libri a tema LGBT+ stanno iniziando a emergere in maniera più evidente rispetto al secolo scorso, anche se le produzioni non sono ancora abbastanza.

La letteratura è una delle forme d’espressione più speciali a cui l’uomo abbia dato vita. La scrittura è un mezzo potentissimo che consente di esprimersi, immedesimarsi e, naturalmente, di educare. I libri a tema LGBT+ stanno iniziando a emergere in maniera sempre più evidente rispetto al secolo scorso, anche se le produzioni non sono certamente ancora abbastanza ed è facile smarrire anche le più stimate nel vastissimo mare letterario che ci circonda.

Ecco perché qui di seguito troverete una lista breve ma il più possibile varia che, spero, vi consentirà di farvi ispirare da qualcosa che non avete già letto.

La morte a Venezia – Thomas Mann

Dettaglio della copertina de La morte a Venezia, di Thomas Mann, edito da Feltrinelli

Dettaglio della copertina de La morte a Venezia, di Thomas Mann, edito da Feltrinelli

Pubblicato nel 1912, il romanzo racconta la storia di un celebre scrittore tedesco ormai vedovo e stanco, noto per la sua fedeltà ai canoni classici di moralità ed estetica, il quale sarà in seguito folgorato dalla bellezza di un ragazzo polacco molto più giovane di lui.

Tra i temi trattati figurano anche il conflitto tra arte e realtà materiale, nonché la crisi dell’uomo contemporaneo; ricchi anche i riferimenti ai dialoghi platonici come Il Simposio e al conflitto tra Apollo e Dioniso secondo Nietzsche. Alla vicenda fa da sfondo il lento ma inarrestabile declino della cultura borghese del Novecento.

Un uomo solo – Christopher Isherwood

Dettaglio della copertina di Un uomo solo, di Christopher Isherwood, edito da Adelphi

Dettaglio della copertina di Un uomo solo, di Christopher Isherwood, edito da Adelphi

Una giornata della vita di George, professore universitario omosessuale a cui non sono rimaste altro che una terribile solitudine e una scottante rabbia a seguito della morte del compagno Jim in un incidente. La sua amica Charlotte cerca di stargli vicino, mentre i pettegolezzi e i sospetti di vicini e conoscenti si moltiplicano, e George si rende conto che tutti i libri letti nel corso della sua vita non gli sono più di alcun sostegno.

Isherwood trasforma la giornata del protagonista in una serie di scatti secchi e, proprio per questo, struggenti e reali.

Elementi di critica omosessuale – Mario Mieli

Dettaglio della copertina di Elementi di critica omosessuale, di Mario Mieli, edito da Feltrinelli

Dettaglio della copertina di Elementi di critica omosessuale, di Mario Mieli, edito da Feltrinelli

Testo provocatorio da leggere in chiave fortemente critica. La tesi di fondo è che ogni individuo sarebbe in realtà da considerarsi potenzialmente transessuale (termine qui usato per indicare la pluralità delle tendenze dell’Eros di ciascuno) se solo la società non considerasse l’eterosessualità come la normalità e il resto come perversione.

L’opera, adattamento della tesi universitaria in Filosofia morale di Mieli, è da molti considerato come base fondamentale per le lotte di liberazione sessuale degli anni successivi e per gli studi di genere in Italia.

Chiamami col tuo nome – André Aciman

Dettaglio della copertina di Chiamami col tuo nome, di André Aciman, edito da Guanda

Dettaglio della copertina di Chiamami col tuo nome, di André Aciman, edito da Guanda

Si tratta dell’ormai ben nota storia di vent’anni fa di Elio, diciassettenne figlio di un professore e abituato a passare l’estate in Riviera nella villa di famiglia, e Oliver, un giovane americano arrivato da New York per lavorare alla sua tesi di post-dottorato.

Oliver è bello, sfacciato, disinvolto e non fa fatica a conquistare chiunque lo conosca. Elio non è immune al suo fascino e i due iniziano quasi subito a sviluppare un rapporto fatto di paure, desiderio, dissimulazione e profonda sincerità.

Yes, Yes, Yes – Hisao Hiruma

La copertina di Yes, yes, yes, di Hisao Hiruma, edito da Marsilio

La copertina di Yes, yes, yes, di Hisao Hiruma, edito da Marsilio

La storia si concentra sui quartieri squallidi, degradati e a luci rosse di Tokyo. Il protagonista, Jun, si vende per denaro ma si porta dietro un carico di paure e fragilità, come i suoi compagni. Questi ragazzi, protagonisti assoluti della notte, rimangono adolescenti nonostante un disincanto precoce: il percorso di Jun, dall’iniziazione al sesso all’ingresso in un giro di prostituzione maschile, non chiede alcuna giustificazione né cerca una redenzione.

Un romanzo crudo che si incentra sulla sottocultura dei vicoli ed esplora anche l’omosessualità in modo provocatorio e volutamente immorale.

Aimée & Jaguar – Erica Fischer

Dettaglio della copertina di Aimée & Jaguar, di Erica Fischer, edito da Austrial

Dettaglio della copertina di Aimée & Jaguar, di Erica Fischer, edito da Austrial

Nella Berlino del 1942, Erica ci racconta la vera storia d’amore di Lilly Wust, casalinga tedesca ventinovenne il cui marito è al fronte, e Felice, una ventunenne ebrea che si è data alla clandestinità subito dopo aver ricevuto la lettera di deportazione.

Tra loro nasce un affetto improvviso e sincero che porterà allo scambio continuo di lettere e poesie, nonché alla voglia di pianificare un futuro insieme, verso il quale il primo passo è costituito dalla stipulazione di un simbolico contratto di matrimonio.

Fair play – Tove Jansson

Dettaglio della copertina di Fair Play, di Tove Jansson, edito da Iperborea

Dettaglio della copertina di Fair Play, di Tove Jansson, edito da Iperborea

Mari e Jonna abitano su una piccola isola Finlandese, condividono la passione per l’arte ma sono donne fortemente indipendenti e spesso diverse, ma mai tanto da separarsi. Lavorano in due atelier ai capi opposti di un edificio che affaccia sul porto di Helsinki: Mari si pone domande, progetta, sogna, scrive, illustra; Jonna dipinge, intaglia il legno, ama i film western di serie B, a volte riesce a trovare delle risposte.

La loro quotidianità è scandita da piccole imprese, silenzi e conversazioni acute che equilibrano perfettamente le loro personalità e il loro rapporto.

Camere separate – Pier Vittorio Tondelli

Dettaglio della copertina di Camere Separate, di Per Vittorio Tondelli, edito da Bompiani

Dettaglio della copertina di Camere Separate, di Per Vittorio Tondelli, edito da Bompiani

Il trentaduenne Leo è uno scrittore affermato che viaggia tantissimo ma che non riesce a superare in alcun modo la perdita di Thomas, musicista incontrato per caso a una festa a Parigi e probabilmente il grande amore della sua vita. Avevano idee diverse sull’amore e questo rendeva il loro rapporto complicato: Thomas desiderava la quotidianità, Leo era convinto che un rapporto del genere non sarebbe mai potuto essere considerato come normale dalla società, perciò aveva sempre gelosamente custodito i suoi spazi personali, i suoi pensieri, le sue paure.

L’elaborazione del lutto di Leo è scandita da solitudine, viaggi, il ritorno al paese d’origine e infinite riflessioni sulla religione.

Orlando – Virginia Woolf

Dettaglio della copertina di Orlando, di Virginia Woolf, edito da Penguin Books

Dettaglio della copertina di Orlando, di Virginia Woolf, edito da Penguin Books

Il romanzo nasce come omaggio all’amante della scrittrice, Vita Sackville-West, e racconta la storia del giovane nobile inglese Orlando, sensibile e amante della poesia, che dopo aver trascorso più di cent’anni senza invecchiare cadrà in un sonno profondo e dopo qualche mese si risveglierà cambiando sesso.

L’autrice riesce a unire un punto di vista maschile a uno femminile, trattando con maestria delle esperienze e degli elementi portanti della vita di ognuno: rapporti familiari, amore, sentimenti, sessualità, politica, morale. In definitiva, l’opera copre numerosi temi, scontrandosi con gli standard binari maschili e femminili, la differenza tra il sesso biologico e quello sociale, nonché i ruoli e le pressioni imposte dalla società stessa sugli individui.

La ragazza dello Sputnik – Haruki Murakami

Dettaglio della copertina de La ragazza dello Sputnik, di Haruki Murakami, edito da Einaudi

Dettaglio della copertina de La ragazza dello Sputnik, di Haruki Murakami, edito da Einaudi

Sumire è una ragazza impulsiva e disordinata, Myu una donna sposata e affermata. Myu le offre un posto di lavoro e Sumire, che aveva abbandonato l’università per diventare una scrittrice di successo, accetta di diventare la sua segretaria personale, occupazione che però le impedisce di continuare a scrivere. Si innamoreranno profondamente ma qualcosa impedirà a Myu di lasciarsi andare completamente all’amore e al mondo.

La storia ci viene raccontata da uno studente, che diventerà maestro elementare, innamorato di Sumire, innamorata di Myu.

Middlesex – Jeffrey Eugenides

Dettaglio della copertina di Middlesex, di Jeffrey Eugenides, edito da Anagrama

Dettaglio della copertina di Middlesex, di Jeffrey Eugenides, edito da Anagrama

I fratelli Desdemona e Lefty abbandonano la Grecia per sfuggire ai turchi e si sposano su una nave, dando vita a un gene recessivo che si manifesterà 60 anni dopo, a Detroit, in Calliope, che capirà di essere quello che le persone definiscono un ermafrodita. Attraverso un racconto incredibile è possibile seguire la vita di Cal, ormai adulto e trasferitosi in Germania, passo dopo passo: dalla crescita fisica, alla confusione di fronte alle trasformazioni del suo corpo, alla scoperta della storia della sua famiglia.

Middlesex è un romanzo che comprende amore, ironia, intelligenza e, soprattutto, che esplora il concetto secondo cui alcuni individui siano costretti a essere più persone contemporaneamente.

Non so chi sei, ma io sono qui – Becky Albertalli

Dettaglio della copertina di Non so chi sei, ma io sono qui, di Becky Albertalli, edito da Mondadori

Dettaglio della copertina di Non so chi sei, ma io sono qui, di Becky Albertalli, edito da Mondadori

Simon ha diciassette anni e conduce una vita normalissima: ha una famiglia perfetta pronta a supportarlo in qualsiasi momento, degli amici straordinari, frequenta l’ultimo anno di liceo e tiene il conto dei giorni che mancano al diploma. Ha solo un piccolo segreto: è gay e non lo sa nessuno.

Un giorno conosce il misterioso Blu, che frequenta la sua stessa scuola, con il quale inizia a intrattenere un rapporto online fatto di email, confessioni, paure e attrazione. Quando le loro email vengono scoperte da Martin, il bullo della scuola, Simon si vede costretto ad aiutarlo a conquistare Abby, una delle sue migliori amiche, per evitare che l’intera scuola venga a conoscenza del suo segreto.

La stanza di Giovanni – James Baldwin

Dettaglio della copertina de La stanza di Giovanni, di James Baldwin, edito da Fandango Libri

Dettaglio della copertina de La stanza di Giovanni, di James Baldwin, edito da Fandango Libri

David è americano ma si è trasferito a Parigi, nella speranza di fuggire dall’immagine di ragazzo per bene che da sempre sembra essergli stata cucita addosso. Mentre la sua ragazza è in Spagna, in un bar conosce un giovane emigrato chiamato Giovanni e ne rimane irrimediabilmente attratto. Dal momento in cui entrerà nella sua stanza capirà che niente potrà più essere come prima.

Sia Hella che Giovanni lo amano ma si scontreranno presto con la sua incapacità di scegliere, derivante da un’eterna indecisione e dalla paura sia di rapportarsi con gli altri che di amare.

None of the above – I. W. Gregorio

Dettaglio della copertina di None of the above, di I. W. Gregorio, edito da HarperCollins

Dettaglio della copertina di None of the above, di I. W. Gregorio, edito da HarperCollins

Il romanzo della chirurga I. W. Gregorio è nato in seguito all’incontro con un paziente intersessuale e racconta dell’estremamente popolare diciottenne Kristin, che scoprirà di essere proprio intersessuale in seguito al primo rapporto sessuale con il suo ragazzo.

La sua vita cambierà irrimediabilmente quando l’intera scuola verrà a conoscenza del suo segreto: bullismo, cyberbullismo, omofobia e transfobia saranno all’ordine del giorno e dopo essere stata abbandonata anche dalle sue amiche, Kristin dovrà decidere se sottostare alle imposizioni della società o se imparare ad accettarsi e andare oltre alla superficiale dicotomia maschio/femmina.

Sorella Outsider – Audre Lorde

Dettaglio della copertina d Sorella Outsider, di Audre Lorde, edito da Il dito e la luna

Dettaglio della copertina d Sorella Outsider, di Audre Lorde, edito da Il dito e la luna

L’opera, pubblicata attraverso un autofinanziamento, comprende i brevi ma intensi saggi politici di Audre Lorde: poetessa nera, attivista, femminista e lesbica che, attraverso prosa e poesia, riflette sul periodo a cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta, trattando numerosi temi spinosi (comunismo, rivoluzione, sadomasochismo, lavoro, famiglia) senza mai omettere la propria figura e quella di altre donne.

Ad aprire e chiudere la raccolta, due diari che testimoniano la lotta dell’autrice con il cancro: I diari del cancro e Un’esplosione di luce. L’opera comprende numerosi interventi pubblici, diari di viaggio e contributi ma il fulcro è sempre dato dall’incontro con altre donne, femministe e non, nere e bianche.

About author

Melissa Vitiello

Melissa Vitiello

22 anni, tra Napoli e Istanbul. "Voglio scrivere perché ho bisogno di eccellere in uno dei mezzi di interpretazione della vita", diceva Sylvia Plath.

No comments

Potrebbero interessarti

LFMOD_Cover

I Live Footage e il loro tuffo nel deserto

[caption id="attachment_7220" align="aligncenter" width="2000"]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi