Intervista a Giulia Oriani, regista e produttrice Secondo Piano Scala B

0
In foto, la regista e produttrice Giulia Oriani, autrice del progetto transmediale Secondo Piano Scala B

In foto, la regista e produttrice Giulia Oriani, autrice del progetto transmediale Secondo Piano Scala B

Abbiamo fatto qualche domanda a Giulia Oriani, regista e produttrice del film Secondo Piano Scala B. Ci spiega che nel film «le cinque protagoniste hanno scoperto l’importanza del dialogo, della comunità e della solidarietà e hanno formato un team». E del progetto – che piace a pubblico e investitori – dichiara che: «Mettendo in contatto i diversi media, si è creato un dialogo si sta espandendo dalla narrazione visuale (cinema e televisione) e i network online fino alla street art».

Come hai avuto l’idea di realizzare una storia con cinque donne protagoniste?

«Questo progetto nasce da un cortometraggio, Nunzia – interpretato da Milena Vukotic – nel quale la protagonista, relegata dal figlio in una condizione “da anziana”, approfittando di un incontro casuale, riesce a uscire da questa “gabbia” e a riprendere in mano la propria vita riacquistando la gioia di vivere.

«Il cortometraggio è stato molto apprezzato nei circuiti cinematografici e premiato nei festival di tutto il mondo e, per questo, mi è venuto in mente di scrivere una storia che parli delle stesse esigenze di Nunzia vissute da donne con esperienze ed età diverse».

< href=”http://www.secondopianoscalab.it/2018/10/26/giulia-oriani-regista-e-produttrice-di-secondo-piano-scala-b-un-dialogo-transmediale-tra-cinema-tv-social-network/”>Continua a leggere su Secondo Piano Scala B.

About author

Redazione

Redazione

Attualità, cultura e confronto. Parte del discorso vuole rappresentare ogni lettore e renderlo partecipe al dibattito.

No comments

Potrebbero interessarti

Jennifer Lawrence e Javier Bardem in Madre!, di Darren Aronofsky

Madre! e Darren Aronofsky: sul nuovo corso del cinema occidentale

[caption id="attachment_11056" align="alignnone" width="1277"]Jennifer Lawrence e Javier Bardem in Madre!, di Darre...            </div>
        </article>
        
        </div>
    
</div><!-- .recommend-box -->        		            <script>
                ytframe_ID = [];
            </script>
            
            <div class=

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi