Robin Hood: l'origine della leggenda (di una minestra scaldata male) [ANTEPRIMA]

0
In foto, l'attore Taron Egerton nel ruolo di Robin Hood nel nuovo film Robin Hood, l'origine della leggenda

In foto, l’attore Taron Egerton nel ruolo di Robin Hood nel nuovo film Robin Hood: l’origine della leggenda

Credo che non ci sia nessuno che non abbia mai sentito parlare di Robin Hood e probabilmente, da piccoli, siamo stati tutti (o quasi) ispirati dalla figura di questo ladro che ruba ai ricchi per dare ai poveri, che lotta contro le ingiustizie dei potenti per aiutare i più deboli. Nei secoli – perché parliamo di una leggenda che nasce nel tredicesimo secolo – sono state tante le storie che si sono raccontate su di lui attraverso libri, fumetti, canzoni, cartoni animati, film creando così una letteratura praticamente infinita e dalle mille sfaccettature.

L’obiettivo di Robin Hood: l’origine della leggenda è proprio quello di creare una nuova versione del mito, cercando di renderlo più movimentato (forse più di quanto effettivamente ce ne fosse bisogno) e moderno attraverso una rivoluzione dei costumi e dei ruoli. Però, nonostante le buone premesse – Leonardo di Caprio tra i produttori e un buon cast, dove spicca Jaime Joxx – il risultato finale non è dei migliori.

In foto, gli attori Jamie Foxx e Taron Egerton nel film Robin Hood: l'origine della leggenda

In foto, gli attori Jamie Foxx e Taron Egerton nel film Robin Hood: l’origine della leggenda

La storia viene praticamente sconvolta: Robin Hood (Taron Egerton) diventa un lord locale che è costretto a partire in guerra e che, al suo ritorno, non trova nulla di quello che aveva lasciato ma solo ingiustizia e povertà, che lo spingono così a tramare per organizzare una rivolta contro la potente Corona d’Inghilterra. Anche Little John (Jamie Foxx) e Lady Marian (Eve Hewson) cambiano totalmente: il primo è un soldato saraceno riuscito a scappare alla morte proprio grazie all’intervento del lord inglese e che, per ringraziarlo, lo seguirà in Inghilterra e diventerà il suo mentore, addestrandolo e insegnandogli nuove tecniche di combattimento proprie dell’ars militaris orientale; la seconda non ha un ruolo preciso, passando dall’essere l’organizzatrice di una rivoluzione a una semplice dama da proteggere.

Rimangono invece fuori dalla storia Re Riccardo Cuor di Leone e Re Giovanni Senza Terra: al loro posto troveremo soltanto uno sceriffo che, nonostante l’ottima interpretazione di Ben Mendelsohn, non riceve un’adeguata caratterizzazione e di fatto non lascia nessun sentimento, né di odio né di simpatia.

In foto, gli attori Eve Hewson e Jamie Dornan in una scena del film Robin Hood: l'origine della leggenda

In foto, gli attori Eve Hewson e Jamie Dornan in una scena del film Robin Hood: l’origine della leggenda

Come rivela Egerton la loro intenzione «era di andare oltre la versione tradizionale e creare qualcosa che fosse molto attuale»; forse per questo sembra ricordare a tratti più un episodio di Batman o di Assassin’s Creed  che la storia originale ed effettivamente è la stessa Jennifer Davisson, co-produttrice del film, ad ammettere che esiste un paragone fra Bruce Wayne e Robin Hood. Forse però sarebbe stato più pertinente un film sull’eroe di Gotham City piuttosto che sul ladro di Sherwood. Il film più che «attuale e vitale», come lo definisce la Davisson, appare noioso e stantio. L’impressione a caldo è che questa nuova versione non fosse necessaria e anzi decisamente evitabile.

Il film, distribuito dalla 01 Distribution, sarà nelle sale italiane dal 22 novembre.

[youtube_embed src=”
https://youtu.be/ygU62Vn3H-s”/]

About author

Francesco Montagnese

Francesco Montagnese

Classe '97, Calabrese di nascita, ma romano d'adozione. Nel tempo libero scrivo poesie e suono il violino.

No comments

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi