Film tratti da romanzi in uscita nel 2019

0
In foto, il regista Luca Guadagnino sul set di Chiamami col tuo nome, con Timothée Chalamet e Armie Hammer

In foto, il regista Luca Guadagnino sul set di Chiamami col tuo nome, con Timothée Chalamet e Armie Hammer

Gennaio è appena iniziato e sicuramente per tutti gli appassionati di cinema è già cominciata la caccia ai nuovi film del 2019. Di seguito parlerò (soltanto) di quelli tratti da romanzi, recenti o grandi classici, che usciranno quest’anno. Ovviamente alcuni sono solo rumors (che potrebbero slittare all’anno prossimo) e alcuni sono già programmati, con tanto di trailer. Spero vi sia utile questa lista per aggiungere nuovi titoli alla vostra watchlist!

After (aprile 2019)

Iniziamo con il mondo young adult e immergiamoci nell’idillio di avere 16 anni e incontrare il bad boy di turno che ci fa perdere la testa. After, saga composta da cinque capitoli più un prequel e scritta da Anna Todd, nasce come fan fiction su Wattpad per poi sbarcare nelle librerie internazionali nel 2014 con il primo capitolo (in Italia pubblicato da Sperling & Kupfer).

Tessa, studentessa modello, figlia perfetta e innamorata del suo ragazzo del liceo, inizia il primo semestre al college. Qui tra feste, lezioni e nuovi amici, incontra il misterioso Hardin Scott, magnetico e irresistibile. Il giovane Scott riuscirà a farle mettere in discussione tutto quello che vuole dalla sua vita.

La regia è affidata a Jenny Gage e nei panni di Tessa e Hardin vedremo gli attori Josephine Langford e Hero Fiennes Tiffin.

Raccontami di un giorno perfetto (2019)

L'adattamento cinematografico di Raccontami di un giorno perfetto, di Jennifer Niven, sarà diretto da Miguel Arteta

L’adattamento cinematografico di Raccontami di un giorno perfetto, di Jennifer Niven, sarà diretto da Miguel Arteta

Rimaniamo in young adult ma cerchiamo qualcosa di più profondo: Raccontami di un giorno perfetto di Jennifer Niven fa al caso nostro. Caso editoriale, definito «salvifico e terapeutico soprattutto in situazioni estreme» e uscito nel 2017, racconta di un argomento tabù: la depressione giovanile.

I due protagonisti, Violet e Finch, sono ragazzi molto fragili e complessi. Iniziano insieme un viaggio che si rivelerà più doloroso del previsto.

Si parla di un film diretto da Miguel Arteta (regista di The Good Girl del 2002, con Jennifer Aniston) e con Elle Fanning nei panni della protagonista Violet, magnifica in Maleficent come Aurora, sorella di Dakota Fanning.

Five Feet Apart (marzo 2019)

Chiudiamo questa triade con il classico young adult sulla scia di Colpa delle stelle (che non poteva non uscire anche quest’anno). Si chiama Five Feet Apart (in italiano A un metro da te) ed è tratto dall’omonimo romanzo di Rachael Lippincott.

Will e Stella sono due ragazzi che soffrono di fibrosi cistica. Insieme affrontano una dolorosa e dura terapia, ma la malattia li costringe a stare a distanza. Inizieranno quindi una corsa contro la fibrosi, con l’obiettivo di potersi avvicinare sempre di più l’uno a l’altro.

Il film dovrebbe uscire negli Stati Uniti il 22 marzo 2019. È diretto da Justin Baldoni, al suo esordio alla regia, e ha come protagonisti Cole Sprouse e Haley Lu Richardson, entrambi molto noti ai teenager.

Little Woman (dicembre 2019)

Il nuovo adattamento cinematografico di Piccole donne, di Louisa May Alcott, sarà diretto da Greta Gerwig

Il nuovo adattamento cinematografico di Piccole donne, di Louisa May Alcott, sarà diretto da Greta Gerwig

Il romanzo lo conosciamo bene: scritto da Louisa May Alcott nel 1868, probabilmente tutti ne abbiamo una copia a casa. Non è neanche il primo adattamento: si contano otto film (il primo, muto, del 1918) e varie serie e miniserie uscite per la TV, per non parlare delle due trasposizioni in anime giapponesi del 1981 e 1987.

Quest’ultimo film ha le carte in regola per essere il migliore di tutti: diretto da Greta Gerwig (regista di Lady Bird candidata a due Oscar), vanta nel cast diverse star come Meryl Streep, Saoirse Ronan (che ha già lavorato con la Gerwig in Lady Bird), Timothée Chalamet (scoperta del 2018, protagonista di Chiamami col tuo nome e anche lui vecchia conoscenza di Gerwig, con cui ha lavorato sempre in Lady Bird), Emma Watson e Bob Odenkirk.

Che dire, speriamo che arrivi presto in Italia!

Chiamami con il tuo nome, part 2  (2019)

Luca Guadagnino ha già diretto l'adattamento cinematografico di Chiamami col tuo nome, romanzo di André Aciman. È stato confermato che il film avrà un sequel

Luca Guadagnino ha già diretto l’adattamento cinematografico di Chiamami col tuo nome, romanzo di André Aciman. È stato confermato che il film avrà un sequel

Ebbene sì, il film tanto amato diretto dal nostro Luca Guadagnino avrà sicuramente un sequel (confermato dallo stesso regista durante la notte degli Oscar). Si pensa a un film ambientato negli anni ‘90: Guadagnino parla di una grande attenzione al contesto socio-politico di quei tempi con un focus particolare sui personaggi, nello stile di Prima dell’alba (trilogia di Richard Linklater).

Tutti gli attori si sono detti propensi a prendere parte a un sequel del film, quindi incrociamo le dita sperando esca il prima possibile!

IT (part 2), Pet Sematary e Doctor Sleep

Il 2019 potrebbe essere lo spaventoso anno di Stephen King! Sono ben tre, infatti, i suoi romanzi che nel 2019 dovrebbero essere adattati per il grande schermo

Il 2019 potrebbe essere lo spaventoso anno di Stephen King! Sono ben tre, infatti, i suoi romanzi che nel 2019 dovrebbero essere adattati per il grande schermo

Il 2019 potrebbe essere lo spaventoso anno di Stephen King! Si parla infatti non solo di due trasposizioni cinematografiche di Pet Sematary e Doctor Sleep, ma addirittura del sequel del tanto discusso IT (2018). Pet Sematary è già stato portato sul grande schermo nel 1989 (con il titolo in italiano Cimitero vivente) e parla di una famiglia che si trasferisce in una casa di campagna con accanto un “cimitero degli animali”, ma ovviamente non è tutto come sembra. Dovrebbe uscire nelle sale cinematografiche statunitensi il 5 aprile 2019.

Doctor Sleep, sequel di Shining, è al suo primo adattamento. La storia è incentrata su Danny Torrance, figlio del custore dell’Overlook Hotel, che scopre di avere poteri extrasensoriali. Il film è diretto da Mike Flanagan e, nei panni dell’inquietante Danny Torrance, vedremo Ewan McGregor (scelta a quanto si dice approvata anche dallo stesso Stephen King). Il film non ha ancora una data precisa di uscita, ma si parla della fine del 2019.

Il sequel di IT invece sembra sia ambientato 27 anni dopo la conclusione del primo episodio. I ragazzi del precedente film, ormai cresciuti, ricevono una chiamata che li costringe a tornare nel paese natale. Perché IT è stato sconfitto, ma forse non eliminato del tutto. Ritroveremo di nuovo Bill Skarsgard nei panni del pagliaccio demoniaco (che ha spoilerato un possibile flashback delle origini di IT) e nuovi attori per i ragazzi. Jessica Chastain avrà il ruolo di Beverly. Vedremo poi James McAvory e Bill Hader nelle vesti di Bill e Richie, mentre Jay Ryan interpreterà Ben.

Chaos Walking (marzo 2019)

L'adattamento cinematografico de La fuga, di Patrick Ness, sarà diretto da Doug Liman

L’adattamento cinematografico de La fuga, di Patrick Ness, sarà diretto da Doug Liman

Produzione iniziata nel 2016, finalmente vedrà la luce a marzo 2019. Tratto dalla trilogia di Patrick Ness, Chaos Walking è il riadattamento del primo capitolo (La fuga), che tratta le vicende del giovane Todd Hewitt.

In un futuro distopico in cui tutta l’umanità ha spostato le sue radici in un “nuovo mondo”, l’equilibrio già precario è minacciato da un virus mortale, The Noise. Todd è circondato da persone che iniziano a impazzire a causa di questo nuovo virus, ma fa una scoperta: una ragazza di nome Viola potrebbe essere la chiave per risolvere tutto.

Diretto da Doug Liman, il film avrà nel suo cast Tom Holland (nuovo Spiderman nell’universo Marvel) e Daisy Ridley (la jedi di Star Wars)

La paranza dei bambini (2019)

L'adattamento cinematografico de La paranza dei bambini, di Roberto Saviano, sarà diretto da Claudio Giovannesi

L’adattamento cinematografico de La paranza dei bambini, di Roberto Saviano, sarà diretto da Claudio Giovannesi

Concludiamo l’articolo con tre gemme tutte italiane! Inizio con parlarvi della trasposizione cinematografica de La paranza dei bambini, romanzo di Roberto Saviano uscito nel 2016. Protagonisti sono un gruppo di ragazzi capeggiati dal giovane Nicolas Fiorillo, cresciuti troppo in fretta dentro un quartiere controllato dalla camorra. È una storia di giovani, anzi giovanissimi, alle prese con le prime lotte contro i grandi della camorra, non per sconfiggerli ma per prendere il loro posto.

Dietro la macchina da presa troviamo Claudio Giovannesi e nel cast un gruppo di soli esordienti tra gli 11 e i 15 anni. Il lungometraggio sarà preceduto da un breve video di Roberto Saviano stesso, che introdurrà al pubblico la storia di Maraja, Pesce, Moscio, Dentino, Lollipop e Drone, pronti a tutto pur di prendere il controllo.

Se ti abbraccio non avere paura (2019)

L'adattamento cinematografico di Se ti abbraccio non aver paura, di Fulvio Ervas, sarà diretto da Gabriele Salvatores

L’adattamento cinematografico di Se ti abbraccio non aver paura, di Fulvio Ervas, sarà diretto da Gabriele Salvatores

Tratto dal romanzo omonimo di Fulvio Ervas, Se ti abbraccio non aver paura è la storia toccante di un padre e di un figlio, del loro rapporto problematico, dolcissimo ma soprattutto fuori dagli schemi.

Il film sarà il ritorno al cinema di Gabriele Salvatores. Nel cast Claudio Santamaria, Valeria Golino, Diego Abatantuono e nel ruolo del giovane Franco Antonello, affetto da autismo, Giulio Pranno. Il regista stesso ha definito il romanzo «emozionante e pieno di amore».

Pinocchio (2019)

Il nuovo adattamento cinematografico di Pinocchio, di Carlo Collodi, sarà diretto da Matteo Garrone

Il nuovo adattamento cinematografico di Pinocchio, di Carlo Collodi, sarà diretto da Matteo Garrone

Chi non ricorda l’ansia di immaginarsi dentro la balena insieme a Pinocchio? Chi non ricorda la tristezza nel vedere il povero Roberto Benigni appeso all’albero tratto in inganno dal gatto e la volpe? Ecco, citando le parole di Matteo Garrone, che dirigera il nuovo adattamento di Pinocchio, questo è «un horror per bambini, ambientato in un mondo contadino pieno di povertà e violenza». Come dargli torto!

La storia sarà sempre un riadattamento dell’opera di Collodi e sarà una coproduzione Italia/Francia. Benigni sarà di nuovo nel cast, ma questa volta come Geppetto.

Voci di corridoio sostengono che sia in produzione non solo un live action, ma anche un adattamento in stop motion firmato Guillermo del Toro per Netflix. Pinocchio per tutti i gusti, quindi!

About author

Giulia Paternò

Giulia Paternò

Cresciuta in un piccolo paesino ai piedi del grande monte Etna da sempre sogno di fuggire via in un posto dove poter esprimere tutta me stessa e le mie passioni. Studentessa universitaria, fiera di far parte del 10% delle studentesse di informatica, lettrice accanita e divoratrice di film e serie tv, sostenitrice della parità dei sessi e dei diritti uguali per tutti.

No comments

Potrebbero interessarti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi