Con Junker è più facile "essere verde"

0
L'applicazione per Android e iPhone Junker ti aiuta a fare la raccolta differenziata

L’applicazione per Android e iPhone Junker ti aiuta a fare la raccolta differenziata

Sapevate che gli scontrini non vanno buttati nella carta? E nemmeno i cartoni della pizza sporchi? E che i capelli che togliamo dai pettini e dalle spazzole non vanno gettati nel water? I The Jackal hanno spiegato queste e molte altre cose in un simpatico video sui loro social ufficiali inneggiando al cambiamento e noi non potremmo essere più d’accordo. Infatti, se questi sono i dubbi che possono torturarvi quotidianamente quando c’è qualcosa da buttare e non si sa a quale cestino avvicinarsi, sappiate che c’è una soluzione.

Per risolvere questo problema e non avere mai più incertezze sulla raccolta differenziata è stata creata un’app che abbatte tutte le possibili ambiguità: Junker, realizzata da Giunko srl (startup fondata da Benedetta De Santis, Giacomo Farneti, Todor Petkov e Noemi De Santis) è ciò che ci serve per evitare di commettere errori attraverso il riconoscimento di ogni prodotto e le segnalazioni degli utenti.

Come funziona Junker

Il suo utilizzo è semplice e immediato: con la speciale fotocamera di Junker (dotata anche di torcia) è possibile scansionare i barcode e, tramite il riconoscimento dei codici a barre presenti sull’imballaggio dei prodotti, sarà possibile scoprire la loro giusta destinazione.

Stessa cosa è realizzabile attraverso la scansione del simbolo del riciclo presente sull’etichetta delle varie confezioni. Inoltre, se troviamo una figura – tra sigle e loghi – che non sia presente nel database, si può allegare una foto per ricevere al più presto la risposta esatta. Con Junker l’utente ha anche la possibilità di segnalare a chi di dovere il degrado urbano grazie alla geolocalizzazione (che offre inoltre servizi di mapping per darti precise informazioni sullo smaltimento dei rifiuti nel tuo comune o per indicare i punti di economia circolare, i punti di raccolta e servizi comunali).

E se volessimo gettare qualcosa su cui non è presente nessun barcode e nessun simbolo? Non c’è alcun problema: nell’apposita barra di ricerca si può digitare la categoria rifiuto oppure ricercare nella lunghissima lista – ordinata alfabeticamente – il prodotto che vogliamo gettare. Di certo non è (mai) facile «essere verde» ma Junker cerca l’aiuto che ti serve. L’app è disponibile su Google Play per smartphone e tablet Android e su AppStore per gli iPhone.

About author

Gaia Giovannone

Gaia Giovannone

"Mi sento vivo solo se sfilo la stilo e scrivo"

No comments

Potrebbero interessarti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi