Petrademone 3: Manlio Castagna presenta il suo nuovo romanzo

0
Dettaglio della copertina di Petrademone 3 – Il destino dei due mondi, di Manlio Castagna, edito da Mondadori

Dettaglio della copertina di Petrademone 3 – Il destino dei due mondi, di Manlio Castagna, edito da Mondadori

Sta calando il tramonto sulla storia di Frida e dei suoi amici avventurieri. È stato infatti pubblicato lo scorso 22 ottobre Petrademone 3 – Il destino dei due mondi, capitolo conclusivo della famosa saga scritta da Manlio Castagna. Dopo aver partecipato all’ultima edizione del Lucca Comics & Games, l’autore ha presentato la sua più recente opera alla Feltrinelli della città natale. Nel noto locale in centro a Salerno, infatti, sono stati raccontati gli aneddoti e gli approfondimenti legati a questo nuovo intrigante romanzo.

«L’immaginazione può essere un super potere quando abbiamo bisogno di allontanarci da ciò che non ci piace. In questo modo quello che abbiamo attorno prende una dimensione diversa. (Anche) Petrademone 3 nasce da un profondo dolore. Formare, attraverso le parole, nuovi mondi e nuove possibilità è quello che dovrebbe fare ogni opera d’arte. Traghettare quindi la tua vista in un’altra dimensione che sia piacevole o spaventosa, l’importante è che porti il tuo sguardo altrove. A volte si parla di immaginazione come realtà aumentata, far crescere cioè intorno a ciò che abbiamo davanti qualcosa di diverso».

In foto, Manlio Castagna durante la presentazione di Petrademone 3 – Il destino dei due mondi alla Feltrinelli di Salerno

In foto, Manlio Castagna durante la presentazione di Petrademone 3 – Il destino dei due mondi alla Feltrinelli di Salerno

La giovane protagonista della storia dovrà ora combattere contro i nemici che ormai quasi sconfinano anche nella terra degli umani. Tra creature mostruose, cataclismi e tempeste, partiamo così di nuovo all’avventura insieme a Frida, Miriam e tutti gli altri.

«Nella saga ho voluto raccontare il concetto della parola che forma il mondo, ché mi affascina da quando ho studiato linguistica. Il personaggio di Miriam, che è muto, quando in Petrademone 3 si ritrova a dover affrontare la comunicazione orale deve affrontare proprio il problema della parola come portatrice di un mondo. Con i libri si devono raccontare storie: bisogna incantare, spaventare o far emozionare; non mandare messaggi, non appositamente. Io scrivo di amicizia e di valori ma non in maniera volontaria, è qualcosa che esce al di fuori della mia volontà. Un grande scrittore americano afferma che “Il tema dovrebbe sempre essere qualcosa che riaffiora sulla punta della penna quando hai riposto il tuo romanzo”. Qualcosa dunque che non hai deciso di metterci ma che, attraverso i tasti, deve riemergere alla fine della parola, non come intenzione».


Non mi vergogno di dire che quando ho finito di scrivere Petrademone 3 ho pianto a lungo.


La sincerità di Manlio Castagna si rivela nelle parole che usa non solo per scrivere quelle storie che hanno tanto appassionato ragazzi più giovani ma pure adulti (e anziani) ma anche per raccontare tutte le curiosità che ruotano attorno alla creazione e alla pubblicazione del libro.

«Non mi vergogno di dire che quando ho finito di scrivere Petrademone 3 ho pianto a lungo. Il finale credo e spero sia emozionante, ma il motivo è un altro. Stavo lasciando dei personaggi che sono diventati come degli amici; personaggi che nella mia testa mi hanno accompagnato per due anni. Sempre. Non sono stati con me solo durante il momento della scrittura in cui ho pensato a loro, sono stati con me tutto il tempo».

Con Petrademone 3 – Il destino dei due mondi la saga di Frida e dei suoi amici si conclude ufficialmente. L’autore è però già al lavoro su tanti altri progetti che non vediamo l’ora di scoprire!

About author

Gaia Giovannone

Gaia Giovannone

"Mi sento vivo solo se sfilo la stilo e scrivo"

No comments

Potrebbero interessarti

In foto, Paola Turci

Torna Paola Turci e il cuore si fa leggero

[caption id="attachment_9607" align="alignnone" width="2048"]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi