Tre libri per indagare la vita

0
Il caso ha recentemente voluto che leggessi, di seguito, tre libri che hanno ampliato la mia visione della vita. Li consiglio a chi sta cercando risposte

Il caso ha recentemente voluto che leggessi, di seguito, tre libri che hanno ampliato la mia visione della vita. Li consiglio a chi sta cercando risposte

Per una serie di fortunati casi, di recente ho letto tre libri, uno di seguito all’altro, che hanno ampliato la mia visione della vita, in alcuni casi facendomi trovare delle conferme, in altri mettendo le mie credenze in discussione. Libri che, forse, possono essere utili anche voi se, come me, state brancolando nel buio alla ricerca di determinate risposte.

Nota a margine: l'ordine in cui sono inseriti i libri in questo articolo è semplicemente quello con cui li ho letti, non vuole essere una classifica di gradimento.

 

Al caffè degli esistenzialisti. Libertà, essere e cocktail, Sarah Bakewell

Dettaglio della copertina di Al caffè degli esistenzialisti. Libertà, essere e cocktail, di Sarah Bakewell

Dettaglio della copertina di Al caffè degli esistenzialisti. Libertà, essere e cocktail, di Sarah Bakewell

La corrente filosofica dell’esistenzialismo esercita da sempre un certo fascino su di me, forse pererché mi sono interrogata a lungo su quale significato abbia la vita, che senso abbiano questi anni che ci sono donati sulla Terra. Potete immaginare quindi la mia gioia quando ho trovato questo volume tra gli scaffali della libreria. Finalmente un libro che mi avrebbe aiutato a indagare questa corrente filosofica in maniera semplice e diretta, senza rischiare di perdermi.

Un testo adatto, quindi, a chi è a digiuno dallo studio della filosofia o non ha gli strumenti adatti ad indagare da solo i testi dei principali esponenti.

Uno dei punti fondamentali della dottrina esistenzialista, a mio avviso, è la libertà di scelta e la conseguente responsabilità della persona. Mi spiego: se l’esistenza è priva di senso, spetta a ognuno di noi di darle il significato che meglio riteniamo. L’uomo può dunque scegliere chi essere.

Certo, questa completa libertà può creare angoscia, ma a mio avviso, è un sentimento provvisorio, che verrà soppiantato quando l’uomo conoscerà se stesso, sarà allineato con i propri valori e con la propria volontà; quando si assumerà la propria responsabilità. L’esistenzialismo non è quindi una dottrina che conduce il lettore alla passiva accettazione, ma piuttosto all’azione.

Lezioni di felicità, Ilaria Gaspari

Dettaglio della copertina di Lezioni di felicità, di Ilaria Gaspari

Dettaglio della copertina di Lezioni di felicità, di Ilaria Gaspari

Ilaria Gaspari si trova in un momento di difficoltà. La fine di un amore, il trasloco. Da ex studentessa di Filosofia, decide di riprendere in mano i libri e di dedicare ad alcune correnti filosofiche una settimana della propria vita, studiandone i concetti a fondo e mettendone in pratica i precetti, per un totale di sei settimane.

L’autrice ci porta quindi in viaggio attraverso la propria vita e le più diverse filosofie antiche – dai pitagorici ai cinici, passando per gli stoici – in un esperimento che ognuno di noi può ricalcare senza problemi.

Il libro è agile e svelto e l’autrice alterna momenti di riflessione a momenti più comici (o meglio, tragicomici). È una continua sorpresa, questo piccolo volume; un viaggio in cui l’autrice è la conducente, la guida, ma in cui il lettore non è solo seduto comodo ad ammirare il paesaggio che si dischiude davanti a lui. È piuttosto un apprendista, voglioso di mettersi in gioco e di scoprire quale esercizio filosofico sia il più adatto alle sue attuali esigenze.

Chi è pronto a partire?

Le mie risposte alle grandi domande, Stephen Hawking

Dettaglio della copertina de Le mie risposte alle grandi domande, di Stephen Hawking

Dettaglio della copertina de Le mie risposte alle grandi domande, di Stephen Hawking

Il volume raccoglie le risposte del noto scienziato ad alcune grandi questioni, come l’esistenza di Dio o i viaggi nel tempo. Ormai forse l’avrete capito, ma sono una persona che si pone molte, moltissime domande. Sviscerare argomenti, indagare, trovare delle risposte non è sempre semplice (e non è sempre scontato, anzi). Leggere le risposte di una mente geniale come quella di Hawking è stato, per me, catartico. È stato un modo per rafforzare concetti, trovare delle risposte, a ragione o a torto che fossero – ovviamente sempre dal mio punto di vista.

Lo so cosa state pensando: «Non sono abbastanza formato o intelligente per leggere un libro di Hawking». No, per leggere questo libricino, basta avere una sana curiosità e voglia di mettersi in discussione. Non è un trattato di fisica, in cui qualche competenza scientifica avrebbero decisamente un peso maggiore. Chissà che anche voi, come è successo a me, possiate trovare delle risposte alle vostre questioni.

Ricordatevi quindi di guardare in alto, verso le stelle, e non i vostri piedi. Cercate di capire quello che vedete e interrogatevi sulle ragioni per cui l’universo esiste. Siate curiosi. Per quanto difficile possa sembrare la vita, c’è sempre qualcosa che potete fare con successo. L’importante è non arrendersi. Liberate la vostra immaginazione. Plasmate il futuro.

About author

Valentina Zanin

Valentina Zanin

Classe '93, amo i libri e ancora di più le biblioteche, suonare (o provarci) la chitarra; perennemente in viaggio, appassionata di filosofia, telefilm dipendente.

No comments

Potrebbero interessarti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi