La Geografia del Buio di Michele Bravi, un album per superare il dolore

0

Quattro anni dopo il disco Anime Di CartaLa Geografia Del Buio segna il ritorno di Michele Bravi sulla scena musicale.
È stato prodotto da Francesco “Katoo” Catitti, con il quale l’artista ha già collaborato in precedenza, mentre il pianoforte è suonato da Andrea Manzoni. Non mancano le collaborazioni. Infatti gran parte dei testi sono stati scritti in compagnia di Federica Abbate, grande amica di Bravi, Cheope e molti altri. A sorpresa troviamo anche la presenza della voce di Chiara Galiazzo.

È un progetto molto intimo e introspettivo. I suoni sono molto concreti e naturali, quasi imperfetti, ma il silenzio è la chiave del disco.
L’album è uscito sia su piattaforme digitali che in formato cd/vinile il 29 gennaio. È stato anticipato da due singoli: La vita breve dei coriandoli e Mantieni il bacio.

La geografia del buio

Foto di Guido Morozzi

La geografia del buio: la via per uscirne

Il concept album attraversa vari stati d’animo, cercando di mostrarli a 360°. Parla principalmente di dolore, solitudine e la via per uscirne. Sebbene sia nato da un’esperienza molto personale vissuta da Michele, in realtà i brani diventano di chiunque li ascolti. Ogni persona può ritrovare il suo dolore all’interno di questo disco.

Nonostante il buio in cui si finisce, si trova sempre la persona capace di portarci verso la luce, fuori dal labirinto che ci creiamo. Così è stato anche per il cantante. Per questo, un’altra sfumatura importante che ritroviamo in La Geografia Del Buio è l’amore.

“La geografia del buio, è una stanza dipinta di nero, un mare di ansia dove annega il pensiero, io ti parlavo ma in realtà non c’ero.”

Così si apre il disco.

La geografia del buio: i brani e i temi

La promessa dell’alba è un susseguirsi di passi verso la luce. Si lasciano i dispiaceri alla spalle per far spazio alla positività. È un vero e proprio punto di partenza.

Mantieni
il bacio
,  ispirata dal libro di Massimo Recalcati. È un inno all’amore in tutte le sue forme. Delicata, poetica, sognante.

Storia del mio corpo è la più struggente del disco. Le parole sono dirette, necessarie, potenti. È un racconto di come la depressione ci cambia e ci rende assenti, disconnessi dalla realtà. Una narrazione sofferente in cui scopriamo cosa ha aiutato Bravi: l’EMDR, terapia per cui ci si focalizza sul ricordo di un’esperienza traumatica o stressante dal punto di vista emotivo, desensibilizzandolo e rielaborandolo attraverso movimenti oculari.

La vita breve dei coriandoli era stata presentata ad Amici Speciali e aveva già conquistato tutti. Continua ad emozionare, ascolto dopo ascolto.

A 7 passi di distanza chiude l’album. Nasce dal momento in cui Michele non aveva neanche la forza di parlare. Con questo brano completamente strumentale suonato da Michele abbiamo un finale quasi dal gusto malinconico.

Nonostante la difficoltà di raccontare un frammento di vita così delicato, con La Geografia Del Buio, Michele Bravi è riuscito a fare un lavoro meraviglioso da cui lasciarsi travolgere.

 

 

About author

Loredana Desiato

Loredana Desiato

Da sempre appassionata dell’arte, del cinema, del giornalismo e sopratutto della fotografia. Ho iniziato a scattare all’età di 15 anni e da allora non ho più smesso. Amo viaggiare e amo raccontare attraverso i miei scatti, mi affascina l’idea di riuscire ad intrappolare emozioni per sempre.

No comments

Potrebbero interessarti

Carmen Consoli con la violinista Emilia Belfiore e la violoncellista Claudia Della Gatta, con cui ha registrato Eco di Sirene

C’è sempre un buon motivo per parlare di Carmen Consoli

[caption id="attachment_12651" align="aligncenter" width="1200"]Carmen Consoli con la violinista Emilia Belfio...            </div>
        </article>
        
        </div>
    
</div><!-- .recommend-box -->        		            <script>
                ytframe_ID = [];
            </script>
            
            <div class=

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi