(Come) ricordi? Storia d'amore a due memorie

0

I ricordi sono forse fra le cose più preziose e velenose a un tempo che possano abitare una persona.

Lo abbiamo imparato bene soprattutto in virtù di questi tempi strani che stiamo vivendo: ora più che mai non facciamo altro che pensare a com’erano le cose una volta, prima che tutto cambiasse.

Ricordi: la via di uscita

Pensiamo che non ci sia via d’uscita, che l’unica soluzione possibile sia rifugiarsi nelle nostre memorie e starcene lì al caldo. Allo stesso tempo, i ricordi sono un posto talmente caldo da rischiare di soffocarci e offuscare la nostra vista, facendoci vedere illusioni ottiche e miraggi tremolanti che esistono soltanto nella nostra testa.

Ricordi

Lei (Linda Caridi) e Lui (Luca Marinelli). Foto da Internet.

Ricordi? È una domanda importante. E a doppio senso, basta cambiare intonazione.
Da una parte potrebbe essere una domanda del tipo Ti ricordi questa cosa? Raccoglie dentro di sé tutta l’ondata di visioni che occupano le nostre memorie prima di abbattersi su di noi.

Dall’altra invece potrebbe essere quasi una domanda retorica come Ricordi? Quali ricordi? Ed ecco che li vediamo in fila, disposti e ordinati che basta una folata di vento per sparpagliarli e confonderli nei colori e nei contesti. E nei contenuti.

E i ricordi sono quanto di più luminoso e buio a un tempo possa esserci.

Ricordi: il film

Questo è quello che vediamo in Ricordi?, diretto da Valerio Mieli e uscito nel 2018.
Un film da recuperare in questi tempi strani, in cui più che altri sembra più facile, e quasi d’obbligo, perdersi nella malinconia.

Ricordi

Lei e Lui fra i Ricordi

I protagonisti di questi Ricordi sono Lei (Linda Caridi) e Lui (Luca Marinelli), una coppia di giovani romantici complementari, che per molti versi ci ricordano Clementine e Joel di Eternal Sunshine Of The Spotless Mind. 

Entrambe le coppie sono infatti intrappolate fra le pieghe del tempo e della memoria, quasi incapaci di procedere in avanti su una linea retta.

Ma in fondo, quale storia d’amore ha mai davvero proceduto su una linea retta senza mai aggrovigliarsi nei propri ricordi, quasi crogiolandocisi?

Ricordi: equilibri precari

Questo film è una storia d’amore costantemente in bilico fra Lui che tende volentieri a rifugiarsi nell’oblio melanconico del passato e Lei che invece vive il momento e il mondo che la circonda; e li vive fino in fondo, sempre presente nel qui ed ora.

Ricordi

“Quale storia d’amore ha mai davvero proceduto su una linea retta?”

Fin dall’inizio capiamo dunque che ci verranno narrate due storie parallele, che si guardano e si confondono fra loro. Lei e Lui ci raccontano la loro storia d’amore sovrapponendo le loro impressioni e le loro memorie: fin dall’inizio è chiaro che quella che verrà raccontata non è la storia ufficiale, vista da fuori, raccontata da una voce onnisciente di cui poterci fidare in quanto oggettiva. Quella che verrà raccontata è una storia a due voci, che si contraddicono nei particolari e si compensano nei vuoti di memoria.

Ricordi: due voci nel sogno

Il risultato è il racconto onirico di quella che forse da fuori potrebbe sembrare una storia d’amore come tante.

In realtà capiamo che sì, magari sarà anche una storia d’amore fra le tante, ma ci appare unica, specialissima e irripetibile perché la ascoltiamo direttamente dalla memoria affezionata di chi l’ha vissuta.

Perché la viviamo nei ricordi intrisi di nostalgia e inesattezze e sogni a occhi aperti e fantasie e nella fugace gioia ed emozione del momento. La ascoltiamo esattamente dall’interno dei Ricordi? dei protagonisti.

About author

Annalia Leone

Annalia Leone

Dal 1997 alla spasmodica ricerca delle parole esatte per descrivere tutto quello che mi passa per la testa. Più che altro castelli in aria.

No comments

Potrebbero interessarti

Biffy-Clyro-Ellipsis

Ellipsis, la rinascita dei Biffy Clyro

[caption id="attachment_7600" align="aligncenter" width="900"]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi